Più si apprezza la vita e più si restituisce

10 giu 2017

TITOLO?

 Pubblicavo solo questo che segue in ottobre del 2007, lo scritto lo avevo cancellato già allora: 


Gingi da Ramon (foto gialla)

Dopo aver pensato al titolo di questo post
adesso scrivo solo il risultato di quello che mi frulla per la testa:
Mi piacerebbe sapere chi è il "mandante" di tutte le cazzate che faccio!!!

6 commenti:

  1. Anche io ho fatto come te e il motivo è l'inquietudine che mi procura la menzogna. Anche Gingi è inquieta ma le motivazioni sono diverse dalle mie.
    Un bacio dato a te è ben dato perché è sincero.

    RispondiElimina
  2. Non so cosa hai fatto come me, ma io non conosco la menzogna. Vedi io ho avuto una fatata gioventù,e pur essendo di indole sincera, mi sono accorta che la verità è soggettiva, appartiene al ricordo ed alla percezione delle cose, unica in ciascuno di noi.
    La realtà è assurda e paradossale ed a volte per essere credibile ha bisogno della bugia che la rende verosimile.
    Un bacio fa sempre piacere, ma se giri nel web sono talmente inflazionati che si danno e si ricevono e se n'è perso l'importanza ed il valore, mi fa piacere che sia sincero.

    RispondiElimina
  3. Come te ho provato a scrivere un vecchio post. E' la realtà ad essere una elaborazione mentale soggettiva. La verità è un'inevitabile conseguenza.
    Andiamo in tre a vedere un quadro di Modigliani. Io vedo il collo lungo di una donna, il mio amico una cornice con i tarli e il critico d'arte ci spiega il mondo di Modì che ha visto nel dipinto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giustissimo e di quel giorno ciascuno avrà un ricordo che è la sua verità, e che può diventare bugia nel ricordo dell'altro.
      Spesso diciamo le stesse cose, ma con parole tanto diverse.

      Elimina
  4. A quest'ora il mio cervello non è più così lucido da riuscire a seguire un discorso, ma riesce ancora ad apprezzare la bellezza e tu sei veramente bella. Buona notte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sciarada, grazie grazie, mi metti in imbarazzo.
      Buona domenica

      Elimina