Più si apprezza la vita e più si restituisce

22 giu 2017

Gentiluomini al Traguardo

Perchè non è giusto isolarsi dal mondo... 
Per questo "scirocco" che arriva dai nostri vicini..
Per le "modifiche epocali" annunciate...
Per il federalismo "fiscale" (?) ....
Per questa Italia, ancora priva di immagine ed uniformità, neonata in confronto alle altre nazioni europee ,  ho riaperto la TV.
Mi ero allontanata stanca di sentirmi una stupida nell'ascoltare menzogne, ignoranza, volgarità, opportunismi, ma la mia atavica indignazione si è rafforzata, e non solo perchè ho buona memoria, ma anche in ricordo di un vecchio proverbio "al peggio non c'è mai fine".
Sorge spontanea la memoria di confronti politici fra gentiluomini, in presenza di conduttori, allora chiamati "moderatori" discreti, non faziosi,  e non soltanto istruiti, perchè informati, ma anche colti.
Ed allora all'udire "solo di egoistiche convenienze", nella totale ignoranza di etica, res pubblica, e storia, ... in maniera leggera comincio con ciò che avrebbero detto i miei vecchi ed un mio Sicilianissimo prozio, al comando di Alpini bel 100 anni fa:
Non è elegante parlare di denaro, e si sa che un gentiluomo non è mai un tirchione,
La forma esagerata stona, e la troppa formalità cade nello sbobbismo.
La classe è fatta anche di leggerezza, compostezza, sobrietà.
L'abito non fa il monaco, ma esprime il proprio essere e le proprie esigenze.
Comunque un gentiluomo non è mai un narciso al di la della norma, e non si "identifica" col suo vestito.
La nobiltà, non quella d'armi legata alle investiture, per atavicità deve gestire la noia ed è abituata a farlo.
Un gentiluomo non invade mai la sfera degli altri, e vive con un rispetto quasi maniacale per il mondo e le sue leggi.
Essere signori è difficile, ed al posto dell'arroganza e della presunzione vi è la "soddisfazione" dell' autostima anche nell'indigenza, poichè la ricchezza interiore porta ad essere fuori dal bisogno.
Se ci fosse cultura, conoscenza, memoria si saprebbe che anche la logica del profitto permette di essere gentiluomini, poichè il profitto è logica di finalizzazione e la gentilezza quando è un sentimento... non è in antitesi al profitto.

6 commenti:

  1. Ma c'è un politico, un ONOREVOLE degno di questo nome?
    E quanti uomini possono definirsi i gentiluomini d'un tempo?
    Tra quelli molto noti di oggi mi viene in mente solo Augias...
    pacatezza, signorilità, cultura e fine eloquio.
    Ma dove stiamo andando?
    Buona giornata Strega Bugiarda, ti mando un po' del mio sorriso e del mio calore!

    RispondiElimina
  2. Sonia cara,
    siamo tanti, tantissimi su questa terra, e io non posso e non voglio credere che ci siano tante tantissime persone più educate, corrette, "per bene" di me.
    Purtroppo a forza di spintoni e gomitate in evidenza c'è chi è mediocre e volgare, i migliori si tengono da parte... forse si sentono sprecati e razza in estinzione in una società in cui è difficile identificarsi.
    Un sorriso in cammino
    La strega stregolata

    RispondiElimina
  3. Ciao sono capitata per caso nel tuo blog
    Trovo molto interessante quello che scrivi
    Ti seguiro con molto piacere

    RispondiElimina
  4. E' vero che i migliori si tengono da parte. Ma il rischio che in questo modo lasciano spazio ad una vera e propria invasione di questi Onorevoli ben poco gentiluomini.
    Ciao!
    Lara

    RispondiElimina
  5. I migliori hanno un dovere che è quello di farsi avanti con le proprie idee. Il mondo ha di bisogno di loro
    fanno male a tenersi da parte.
    Per me.
    Grazie per il tuo bellissimo commento su solimmagini
    Buona domenica
    Mi piace il tuo blog.
    Complimenti!
    Mi piacciono tutti i blog che sono scritti di proprio pugno.
    Ciao

    RispondiElimina
  6. Per Lara e Rosy, grazie delle vostre parole, concordo e ci rendiamo conto che non è un bene tenersi in disparte, e chi scende in campo, se è fuori dal branco, può fare molto poco.
    Ma manca nel comportamento di tutti quella eleganza sentimentale che permette di sentirsi a proprio agio anche solo guardando i media.
    Posterò presto il mio pensiero su questi concetti, intanto buona domenica e grazie a questo magnifico elettrodomestico che mi consente di "frequentare" fantastiche persone come Voi.
    Un sorriso

    RispondiElimina

I commenti sono liberi la stupidità o peggio no-