Più si apprezza la vita e più si restituisce

27 giu 2017

Ceramiche francesi

Adoro ceramiche e porcellane, ed oggi, nell'alzare una tapparella in questa scatoletta di cemento dove vivo, mi è scappata la presa del nastro e la mano è arrivata a sbattere accanto al balcone e pluff.
Tanti pezzi, non era di valore, ma apparteneva ad un gusto francese d'antan ... Aveva sempre però i suoi 90 anni certi.
Era un tiepido settembre, quella volta arrivai con il Roma, e dal mare lo spettacolo della Corsica poi delle isole del grande porto e di tutti i laghi di acqua salata e dolce mi sembrò fantastico,
Si atterra a Marignane, in prossimità di luoghi splenditi dei quali è circondata Marseille.
Al mare tutti i giorni, grandi mangiate di pesce e il desiderio del mio ospite di rendere i periodi in cui mi recavo da lui, il più felici possibili, e allora per me quale miglior gioia se non l'andare per brocante?
Ad Aix en Provence uno dei migliori mercati della Francia, il martedì, giovedì, e sabato è una goduria, dai salumi alle salsine ai saponi..e una delle tante volte trovai la coppia di antichi piatti con l'azzurro mediterraneo, da mettere nella mia, più che mediterranea, cucina celeste.
Quello andato in frantumi era il mio prediletto, le figure furbette sotto cui scritto Les muscardines, termine francese in cui nel '700 e dopo, venivano chiamati giovanottini, intraprendenti, fortunati in amore, un po maliziosi e birbantelli.
Si da il caso che fra tutti i nostri francesismi, per ragazzi bellini e conquistatori si usi in siciliano "muscareddu".
L'amico che mi ospitava e dove sono andata per diversi anni che ricordo con tanto affetto lo chiamavo "muscareddu, e lui nelle mail si firmava Alphose le muscareddu.
Foto gingi, spezie di una bancarella Aix

Gingi, dalla finestra della mia camera a Marsiglia
Sono dispiaciuta per il piatto, se ne è andato insieme al muscareddu

4 commenti:

  1. Concordo, bellissimo il mercato di Aix.
    Peccato per il piatto, spesso più che il valore economico quello che si perde è il legame a cui si accompagna.
    Cari saluti Gingi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca,credo che i francesi siano speciali, ed in ogni cosa loro mettono "atmosfera", dai mercatini allo champagne.
      Ero affascinata da tutta la Francia,la conoscevo bene da ragazza, ma viverla con un francese che si sentiva in vacanza come me, è tutta un'altra cosa. Marsiglia per esempio, è nell'immaginario collettivo, una città completamente diversa, da quale è.

      Elimina
  2. Ciao, grazie di essere passata. Ho visto che conosci anche Tomaso, Elio, e altri.... non sapevo di questo blog. A presto.
    Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai inviato un messaggio su Face, io non ricordavo di averti fra i miei follower, comunque piacere di esserci.

      Elimina