StregaBugiarda

Strega perchè ho subito l'incantesimo di una fatata gioventù, bugiarda perchè la realtà è spesso assurda e paradossale e la bugia è più verosimile.

22 set 2012

Casa, dolce casa, sempre incasinata con i miei mille lavori, i ricordi da sistemare e passare di mano a chi del passato ne ha fatto hobby e collezione.


Dopo aver svuotato le casse dei Borboni, aver esportato braccia prima e cervelli poi, aver donato a multinazionali nordiche i guadagni del sole, che ancora non è emigrato, mi sono resa conto che anche gli isolani isolati hanno ricordi di frontiera e prima linea  e che è bene ritornino fra le innevate montagne ad ascoltare l'eco dei 305 che distrussero le vite loro ma quasi nulla di materiale, in quanto lì vi era meno di nulla.
Ma non posso sempre sistemare, scannerizzare, spedire... debbo pure pensare ai miei hobbies ed al mio piacere, e così fra una richiesta e l'altra, ho cominciato a ricamare una tovaglietta disegnata acquistata da una blogger, un'altra disegnata e ricamata con delle volute di foglie e fiori su grandi tovaglioli uniti da un merletto, (lasciando da parte cosa debbo ancora completare !!!) ed ho pensato ad un mio homeweare che sia orientaleggiante, vicino a quella cultura che io non ricordo per miseri commerci, ma per gli incanti e la grande civiltà che ci fece conoscere Ricci...
Come al solito disturbo la borsa di Mary Poppins: un leggero pannetto, un bordo d'antan e un fantastico bottone omaggio di Debora di www.cuoreantico.blogspot.com , questa notte ho  completato con il tubolare gli alamari (fatto con una macchinetta velocissima acquistata in un negozio di Milano, però ho ancora il rocchetto centenario con 4 chiodi che mi è tanto servito fino a poco tempo fa) ed eccola....

mi preparo a sognare ai primi freddi, vestita da Mandarino davanti al camino ed in mano  uno di quei capolavori che  l'artigianato italiano ci ha saputo donare ...


29 commenti:

  1. Che bella la tua giacca e che onore tu abbia messo un mio bottone.
    Sereno pomeriggio autunnale.
    Debora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la giacca è proprio venuta benino ma è anche merito de tocco del tuo bottone... e ho l'altro ancora da collocare, mentre la magnifica scatola è sul mobile del mio bagno della camera da letto, ed ogni sera quando mi strucco la apro per posare gli orecchini..e penso ad una dolce e sensibile signora del nord tanto vicina ad una strega siciliana....
      Un abbraccio

      Elimina
  2. bella la giacca e bello il bottone complimenti ad entrambe
    ciao Dany

    RispondiElimina
  3. Ciao Gingi. Hai proprio reso l'idea ... la voglia di primi freddi davanti ad un camino acceso che predispone a sognare, nell'abbraccio caldo e avvolgente di una veste da camera in pail confezionata con le proprie mani ...
    Però cambierei libro (io)!
    ... la Cina e i suoi abitanti, ora, sono troppo vicini ... e (mi/ci) soffocano!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahaha Serena non è pail ma flanella tipo vigogna, morbida morbida che sembra cashemere.
      Dico nel post che voglio godere di quella cultura che "non ricordo per miseri commerci" e il "gesuita" dalla Cina ci ha fatto conoscere fra l'altro anche l'orologio, ed un concetto di tempo a noi sconosciuto, ma parliamo di cinque secoli fa.
      Io ignorando la vicinanza di adesso, adoro immergermi nel passato...
      A presto un abbraccio grande grande
      Gingi

      Elimina
  4. Bello il Tuo delicato lavoro d'adorno...
    l'autunno già posa i suoi colori...gli animi rallentano la frenesia dell'estate e si concedono emozionali momenti , raggomitolati in un divano, o affacciati ad un tramonto...
    è sempre piacevole leggerti...
    un caro saluto Gingi..
    Niki

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nikiiiiiiiiiiii, che piacere leggerti ero preoccupata, e le tue leggere e serene parole sono un riposo per l'anima.
      Dove ti sei cacciata?
      Tutto OK ?
      un bacione e, come dici tu, un felice divenire
      Gingi

      Elimina
  5. bellissima idea Gingi per l'utilizzo del bottone gioiello di Debora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carla ma ciaooooooo che piacere ! sono venuta a trovarti sempre tutto chic
      un abbraccione
      gingi

      Elimina
  6. Ma bellissimo questo lavoro! Tutti i particolari e il bottone lo rendono unico e prezioso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ambra sono contenta perchè, è venuto benino e mi sta a pennello.
      Bottone ne ho ancora un'altro di Debora che presto vedrai "collocato".
      Un sorriso

      Elimina
  7. Hai avuto un ottima idea, Gingi.

    Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gianna sono contenta che ti è piaciuta,
      buona e serena domenica.
      Un bacione gingi

      Elimina
  8. I tuoi hobbies sono bellissimi e ti faccio i miei complimenti.

    Ho anche molto gradito l'accenno ai Borboni, una storia vissuta ma sempre taciuta.
    Buon fine settimana con un abbraccio.
    Ciao streghetta

    RispondiElimina
  9. Rosy, è un piacere leggere i tuoi commenti riesci sempre a cogliere quello che "metto fra le righe"
    una felice domenica
    Un abbraccio
    Gingi

    RispondiElimina
  10. A parte la maglia, per mera combinazione tra letture, rovistamenti negli archivi di famiglia, documentari televisivi mi ritrovo alquanto sui tuoi attuali temi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che anche tu come me sai che l'unica cosa certa che possediamo è il passato e le nostre esperienze...
      una buona giornata

      Elimina
  11. Che bella quella maglia impreziosita da quel bottone!
    E riguardo a rovistare, archiviare ricordi, lettere e fotografie del tempo che fu, anche a me capita e non mi dispiace per nulla!
    Un bacione Gingi, buon inizio di autunno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara miss, se sapessi, da quando sono rientrata tutto in disordine da riordinare..e non finisco mai perché mi perdo fra le cose e le curiosità....
      un bacione vengo presto a trascorrere un'altra giornata da te... è un piacere che non mi posso far mancare
      Un abbraccio forte forte
      gingi

      Elimina
  12. Mandarina! hai creato una giacca da casa veramente molto sofisticata nella sua semplicità!!! è sempre un piacere leggere i tuoi post, e spesso mi susciti piccoli ricordi come il tricotin fatto con una canna su cui erano inchiodati 4 chiodi e facevamo metri e metri di tubolare!!!! :-)))
    Il "cammeo" ( molto bello quello che ti è stato regalato)puoi farlo anche tu guarda che è semplicissimo!!!!
    Ti abbraccio forte!!!
    Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manu anche tu fai cose bellissime, e di classe, ma io non riesco ad essere attiva quanto te, dimmi quale angelo ti dona tanto tempo..
      Il cammeo a dieci volte più bello di quello che potrei fare io, vuoi mettere il valore di un pensiero affettuosa e non dovuto?
      per me è stato un grande gesto che allontana tristezza e solitudine...
      Ti penso spesso, fantastica Manu
      Un bacione

      Elimina
  13. E' giusto che tu sappia che in rete da poche ore adesso c'è questo blog: ad una tua visita terrei in modo particolare, ciao Gina
    Enzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sono venuta a trovarti!

      gelsobianco

      Elimina
  14. ci sono foto splendide!

    che meraviglia!

    gelsobianco

    RispondiElimina
  15. ritornerò... con grande piacere.
    gelsobianco

    RispondiElimina
  16. Ciao Gingi, bellissimo lavoro che ti terrà sicuramente calda. Per le foto, basta armarsi di coraggio. Pensa che una volta ho scennerizzato circa 1.200 negativi, trovati nel garage di mio suocero, che coprivano un'enorme parte della sua vita. E' stata dura, ma sai la soddisfazione alla fine di fare un diaporama delle migliori riprese, che ho offerto a mia moglie? Il tutto con un normalissimo scanner, mentre oggi esistono degli apparecchi che digitalizzano solo inserendo la foto od il negativo. Le foto recuperate da te mi piacciono molto. Buona serata domenicale.

    RispondiElimina