StregaBugiarda

Strega perchè ho subito l'incantesimo di una fatata gioventù, bugiarda perchè la realtà è spesso assurda e paradossale e la bugia è più verosimile.

03 ott 2011

Ma essere normali ? No...ehh !

Ieri  una giornata di vipassana.. ma ho anche scritto a lungo.. pensando ai Normanni... ed ho girato fra blog.
E vero il web è lo specchio della società, senza quelle lenti che, invece, ci permettono di vivere nella realtà con tranquillità.
Nel reale non ci capita più di occupare un ateneo, non ci capita di parlare ore ed ore triturando il cervello con critiche ed elucubrazioni,( alias seghe mentali) che non hanno un progetto... ma che alimentano, odio, critiche.
Nel reale non diamo importanza a chi si fuma il cervello, anoressici, schizofrenici, ma li comprendiamo e cerchiamo, se ci è possibile di aiutarli.
Nel reale non conosciamo pedofili, non conosciamo gente che ha turbe sessuali, donnette affamate di sesso...
o, se li conosciamo, sanno a chi apparire...
Nel reale, stiamo insieme e, come ci insegnavano una volta, niente politica e religione, parliamo di tempo e progetti...
Ho letto di giovani la cui "tristezza è tanta e tale ch'io no'l discreda se egli el conosca un che mi fosse inemico mortale, che di me di pietade non piangesse" (Cecco Angolieri, e mi scuso se non ricordo bene i versi)
Ho letto di quei giovani che, come dico nel mio post "IL PROPRIO TEMPO", rifiutano il futuro, per vigliaccheria e per comodità...
Potrei continuare all'infinito facendo i complimenti a quegli alunni che pari pari riportano analisi e concetti politici e sociali già pronunciate e scritte da tempo.
E non voglio più rispondere a gente che ha palesi problemi, che vive un disagio, faccio loro tanti auguri affinche il mistero dell'amore li catturi... e sciolga tutti i nodi.
E mi addolora profondamente trovare profonda tristezza e pessimismo in esseri maturi, che dovrebbero essere contenti del proprio durare... poichè questo è mezzo per rafforzare equilibri e carattere e conoscenza....
Io esterno qui invece la mia follia...
Fisico...normale, Mente....normale carattere....normale, gusti......normali desideri....normali, sport.....i più normali amicizie.....normali,
cosciente che la normalità è diventata una cosa SPECIALE !!

13 commenti:

  1. e temo che man mano che andiamo avanti (?) la normalità, e il buon senso, sarà sempre più una merce rara!!!
    Buona settimana

    RispondiElimina
  2. Ciao Gingi,la normalità sara come una merce assai rara,la sfiducia e l'ipocrisia e l'indifferenza dei nostri tempi non lasciano quasi spazio ad altro ma è giusto svegliarsi e essere contro,molte persone come noi non sono state intaccate o comprate da inutili giochetti di potere,per quanto riguarda me ci voglio credere e non smetterò di battermi per migliorare anche nel mio piccolo ma è giusto esser uniti,non ha importanza se non è uguale la nostra fede o il credo politico,parlo di alti piani dimensionali dove l'amore è custode del tutto e di noi.
    (L'uomo senza amore è come il concerto del mare senza onde).
    Buona giornata.
    Un bacio.

    PS

    Sei sei tu nella fotina,complimenti bel viso.

    RispondiElimina
  3. Cara Strega credo che molti di noi abbiamo preso una semplice abitudine di fare sempre un giro per esprimere la nostra conoscenza ha tutti e imparare sempre cose nuove.
    Buona settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Luigi, che piacere leggerti.. comunque sai che condisco la mia normalità con un pizzico di sana follia, senza il quale sarebbe imprudente vivere.
    Un sorriso.

    RispondiElimina
  5. Achab, avere addosso grandi ferite, aver subito enormi traumi, non è giustificazione per non lottare e combattere e fare quel poco che ci è dato fare, dal momento che non abbiamo poteri...
    Unione ed amore sono la mia forza... l'entusiasmo e la speranza spero cancellino la negatività di esistenze che non hanno trovato il proprio posto.
    Riuscito l'esempio del mare senza onde ;-))
    Si sono io, ma i primi piani sono sempre impietosi...ho messo questa foto nella quale spero si lega quanta gioia di vita io abbia, nonostante ....

    RispondiElimina
  6. Tomaso, grazie del tuo passaggio, e grazie di condividere con noi, la bellezza dell'età, i tuoi sereni sorrisi, i tuoi belli e normali momenti di vita familiare e non...
    Un sorriso

    RispondiElimina
  7. Ti ricambio il sorriso che mi hai lasciato e condivido con te questo pensiero che da qualche tempo mi accompagna: guardo me stesaa, i miei figli, le cose che faccio ,quelle che ho loro insegnato , il mio sentire, il loro sentire che viene dall'educazione che gli abbiamo e gli stiamo dando e penso: ma ormai essere NORMALI è la cosa ANORMALE?? essere NORMALI equivale ad essere delle mosche bianche che il resto del mondo guarda con occhio compassionevole tipo: ma guarda , poverini, ma come sono strani....
    Ci rido su spesso, a volte ci sto male, ma è cosi'!
    Manu

    RispondiElimina
  8. E si manu, ma sappi per quel tam tam de cuore, e quel mistero delle corrispondenze... per chi non vede, o non sente, ho è salito su un piedistallo troppo alto, la cui unica salvezza è la caduta, noi normali siamo in ogni caso speciali, e l'importante e riconoscerci ed "unirci" in caso di bisogno...
    Un sorriso

    RispondiElimina
  9. TESORAAAAAAA

    La mia streghetta preferita scrive:

    .. "comunque sai che condisco la mia normalità con un pizzico di sana follia, senza il quale sarebbe imprudente vivere"...

    Fotocopiato e INCOLLATO il commento!

    ...parli di me?

    Che "birba"! ;o)

    Smuack...e splendida settimana! ;o) Kisses...NI

    RispondiElimina
  10. ...un veicolo anche questo...uno strumento per come lo vivo io...mi piace scrivere...mi appassiono nel leggere...a volte però mi accorgo di trovare delle discordanze negli atteggiamenti di certi soggetti...e mestamente me ne resto in disparte...condivido ciò che hai scritto...la parte che più ha preso la mia attenzione, il Tuo risveglio..e l'iniziar del Tuo giorno con Madre Terra che Ti accoglie...serena domenica Gingi Cara...un abbraccio..
    dandelìon

    RispondiElimina
  11. Ormai di normale c'è davvero poco e noi viviamo in una società troppo malata... A volte quando guardo Ludovica mi chiedo se sarò brava abbastanza a guidarla nella sua adolescenza, pur avendo la consapevolezza di non poter essere una madre completamente presente.Poi penso a te, che eri sempre impeganta durante il giorno, ci vivevamo poco e correvi sempre di quà e di là, ma nonostante questo, anche (alle 2 di notte) avevi il tempo di parlare con me di cose a volte importanti e a volte meno.... Mi sedevo ai piedi del tuo letto e parlavamo per ore. Anche se nella mia vita poi ho potuto fare delle scelte da te non condivise, so che quelle parole e quegli insegnamenti di quelle "ore notturne" mi sono serviti tanto e mi hanno portato ad essere la donna che oggi sono....Probabilmente "anormale" ma va bene così, e spero un giorno di avere la stessa forza e pasienza che avevi tu durante la mia adolescenza, quando Ludovica ne avrà bisogno.

    Ti voglio bene!
    Tua figlia

    RispondiElimina