Più si apprezza la vita e più si restituisce

16 giu 2017

Provence mon amour

Foto Gingi Isle sur la Sorgue  estate 2012

Foto Gingi Isle sur la Sorgue  Estate 2012 Retro negozio MarieClaire

Foto Gingi Usle sur  la Sorgue 2012
La mia non è stata una di quelle vite che ci vogliono anni a viverla e due minuti a raccontarla.
All'onirica infanzia e alla fatata gioventù sono seguiti 30 lunghi anni dalle sembianze magiche, dai lavori di stile, dai viaggi continui, ed ogni mia analisi diversa da un superlativo apparirebbe agli occhi di tutti una grande bugia.
La vita, nei trenta anni, è stata quella che appariva ma non sempre ciò che vediamo corrisponde alla realtà né a come io la percepivo. 
Volavo in un mondo lontano mille anni luce da ciò che volevo,   dalle mie esigenze, vivevo frastornata, confusa e preda di mille impellenze  oggi posso dire vacue e  non primarie. Poi,  costretta ad aprire gli occhi come da una catarsi o meglio come se un atto sciamanico mi liberasse, è riapparso il mondo fatato ,  si sono diradate le nuvole per rivedere il cielo, il mare, risentire i profumi di una volta, ritornare a sorridere.
Non che prima non  sorridessi, ero spesso la persona che salvava la serata, che teneva banco, che parlava con gli uomini di sport politica e gran premi, mentre subivo passivamente le discussioni delle signore sulla cucina.
ma era un riso esteriore, adesso il mio sorriso è intimo, è in circolo nelle vene.
Isle sur la Sorgue.... in altra vita avrei svaligiato tutti gli antiquari e le loro vetrine in acqua, ma avrei portato a casa tutto tranne che la poesia che ho acquistato oggi.

Sono tornata in Provenza per la seconda volta, ma c'è stata anche la terza, estate del 2015 tre mesi d'incanto.

24 commenti:

  1. Una bella testimonianza e che spettacolo! Ciao Gingi e sorridi sempre come oggi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo certo, spero di poterlo fare sempre.
      Un bacione

      Elimina
  2. Che luogo incantato è questo?! Magico come gli anni da te vissuti, sembra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando si dice che i luoghi hanno un'anima, é vero, e la Provenza é positiva e frizzante

      Elimina
  3. Foto bellissime, fanno sognare a occhi aperti. E bello anche questo tuo girovagare in mondi fantastici per approdare infine alla poesia: una merce che non avresti mai potuto acquistare. Conquistare sì, e tu l'hai fatto.
    Un caro (e caldo, puoi giurarci, 38°) saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio abbraccio è caldo anche se oggi un leggero mistral ha rinfrescato l'aria.

      Elimina
  4. Shhhhh...il tuo post lascia in silenzio...va solo ascoltato.
    Un abbraccio.
    Debora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Debora, il silenzio a volte dice molte più cose che tante parole.
      Un abbraccio

      Elimina
  5. Oh Gingi, proprio una vetrina incantata: luogo da favola dove si compra solo poesia! ... ma quei gabbiani (?) molto interessati al passaggio di qualche ignaro pesce ... sono veri o finti?
    Un bacione. Non lasciare neanche un briciolo di divertimento e continua a sorridere. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I gabbiani fanno parte della vetrina in acqua di un luogo incantato di proprietà di una dolcissima signora ....dalla quale ho impellente bisogno di ritornare...per bere di quella atmosfera che alimenta lo spirito..
      Un abbraccio

      Elimina
  6. Io credo che la persona che tu sei oggi non potrebbe esistere senza il tuo grande bagaglio di vita piena, intensa e frastornata.
    Ed i tuoi attuali sorrisi sono lo specchio di una nuova consapevolezza
    e poi questo posto magnifico che ci fai vedere, così strano e particolare, e curioso e magico. Credo che tu stia passando una bella vacanza.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio anche a te, credo che mi fermero ancora troppe cose da vedere e, poi c'é anche il mare....

      Elimina
  7. Risposte
    1. Sono i posti meravigliosi, io per le foto sono negata, una felice giornata a te.

      Elimina
  8. Ognuno di noi si costruisce secondo la propria vita e, dopo aver letto il tuo post sul "Chemin de Compostelle" e quello che dici su questo penso che la tua sia stata una bella riuscita. Isle sur Sorgue non è proprio molto distante da dove abito io ed un giorno o l'altro ci farò un salto. Buonanotte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elio ne vale la pena, é un posto meraviglioso ed io prima di tornare in Sicilia vi ritornero.
      Uno di questi giorni verro invece a visitare il giardino meraviglioso che hai postato tempo fa.
      Un abbraccio

      Elimina
  9. Buongiorno!!!
    Sei stata anche tu negli stessi luoghi in cui sono stata io...abbiamo postato la stessa foto...che meraviglia, vero? ;o))
    Un caro saluto, *Maristella*.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono ancora qui, e con tutto quello che ho in programma credo che non mi schiodero tanto presto.
      Le tue foto sono magnifiche, le avevo viste durante la mia tappa a Roma
      Un abbraccio e un sorriso

      Elimina
  10. Non è facile trasformare in parole un'emozione-sensazione. Ci sei riuscita benissimo. Questo è un grande post.
    Buona giornata Gingi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gus, io scrivo e scrivevo solo quello che penso o sento con molta naturalezza e senza aspettative.
      Buon fine settimana a te.
      Gingi

      Elimina

Sono fortemente amareggiata, ho dovuto mettere la moderazione ai commenti, dopo 10 anni di rispetto, e condivisioni pulite.
Perdonatemi