Più si apprezza la vita e più si restituisce

13 giu 2017

Pensieri 2



Sono rientrata..... quanto mi manca questo passatempo....
Ho sistemato un pò di carte ed agende....mi preparo a lasciare anche questo luogo, dopo appena quattro anni, con un intervallo di due in cui sono stata a Roma, e mi rendo conto quanto io sia lontana dal civile "vivere zen".Ho raccolto di tutto... senza contare i pesantissimi libri. Fortunatamente.... chi mi ha comunicato che dovevo lasciare... appartiene al mio stesso ceppo, razza in estinzione, che ha saputo dire socraticamente...."affrettati lentamente" .
Ancora una volta, debbo gettare via zavorra.... e mi piace salvare alcune frasi scritte nelle "mie fiabe", nelle agende, in piccoli blocchi notes....
17.01.2005 : Difficile litigare senza prima andare d'accordo, ed al tempo stesso, difficile andare d'accordo senza aver prima litigato.
15.01.2005 : L'ironia è una salvezza ! per me è uno stato d'animo, una visione naturale e non frutto di artificio. Faccio come un antropologo che guarda ad un soggetto sconosciuto, spesso fonte di sorprese, analizza, ironizza, studia... da una posizione di distacco.
14.1.2005: Pierpi.. ore 9.45 sms. ore 10,11,ore 13.02 tel., ore 16.24 sms, ore 18.16 tel, e fino a mezzanotte e dopo... arriviamo alla metà di mille..... :-)) na' cifra !!!
Oppressione ? ma quale oppressione.... solo allegria e gioia. ( come tutto passa....e adesso a distanza... du palle!!!!)
10.1.2005: ho perso il conto.... marò quanti sono!!! comprato il Moet. sistemato il vestito, comperate candele del suo stesso colore (che figata..), spuntati i capelli, fatto manicure e un bagno rilassante e profumato.... il resto è pronto da stamani... per le 21.00.... mi portano la torta, anzi le torte... in una c'è scritto 35 + e nell'altra, da appoggiare accanto, un numero che fortunatamente leggerò solo io. Lato positivo della mia splendida solitudine.
Nessun regalo ( quando si dice sono al verde.... è perchè ancora si possiede il tappeto da gioco, io come debbo dire, dal momento che mi "è dato" giocare senza nemmeno quello??? ) ma appoggerò accanto alla torta questo bigliettino :
DA G... PER G... con tanti auguri G.

E' un post del 2008, ho tolto i commenti, auguri e diabete a go go, meglio eliminarli ed andare sul salato!!!

8 commenti:

  1. Ora lo faccio di meno per non beccarmi un colpo di pistola in testa. Nel virtuale è facilissimo conoscere una persona. Bisogna fare un commento provocatorio su un suo post. Da come risponde sai subito con chi ti stai relazionando.
    Ciao Gingi.

    RispondiElimina
  2. Credo che questo commento tu lo faccia qui, ma per qualcosa che hai letto da qualche altra parte. Comunque è vero, in internet se si è presenti ed attenti si può conoscere molto bene una persona.
    Sopratutto in chat, dove puoi inventare qualsiasi cosa, ma le reazioni, le risposte sono immediate e se non conosci un argomento, non puoi parlarne. Il commento o la mail, hanno la possibilità di essere costruiti, limati, ti puoi documentare e poi scrivere. mi pare che in questo siamo d'accordo.
    Ciao Gus

    RispondiElimina
  3. "17.01.2005 : Difficile litigare senza prima andare d'accordo, ed al tempo stesso, difficile andare d'accordo senza aver prima litigato".

    L'ispirazione viene da quello che hai scritto.
    Con te sono stato dolce anche se ho contestato l'enfatizzazione del sogno della vecchiaia. Perché dolce? Semplice. Non scrivi avvolta e nascosta in un mantello. Ti presenti con il nome di un atollo delle Isole Marshall.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' il mio nome, mi chiamava così chi credevo mi volesse bene, e pochi intimi. Per altri Gingina, e gli affettuosi "ginuzza" e se vuoi conoscere il mio cognome vai qui
      https://daquiallinfinito.wordpress.com/

      Elimina
    2. L'atollo di chiama Bikini ed è l'esatto contrario del mantello. Nel mio virtuale i cognomi non esistono perché sono inutili.

      Elimina
    3. Ok, anche i nomi per questo! bastano i nick, credo che anniamo una concezione del virtuale molto diversa, tu ci sei dietro al tuo monitor? è lui un mezzo virtuale come il telefono una volta era via filo!ma dall'altra parte della cornetta non c'era solo il centralino.
      Allora io sarei il contrario di un mantello virtuale... e l'isola non c'è ...

      Elimina
  4. Vediamo se capisci. In un blog c'è chi parla ma nasconde chi è ( il mantello) e chi riesce a parlare senza coperture e omissioni ( è il bikini ).
    Un commento è dirti certe cose:

    Faccia a faccia
    Usando il telefono
    Scrivendo una lettera
    Usando la posta elettronica

    Io uso solo il blog che chiamo virtuale ma esprime il reale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gus, sono arrivata tardi, e venuta al pc, a pizzichi e bocconi, ma certo che avevo capito, infatti avevo chiaramente scritto che solo il mezzo è virtuale, noi siamo reali.
      Un sorriso.

      Elimina

Sono fortemente amareggiata, ho dovuto mettere la moderazione ai commenti, dopo 10 anni di rispetto, e condivisioni pulite.
Perdonatemi