Più si apprezza la vita e più si restituisce

17 mag 2017

A P E R T I all' A M O R E




avrei voluto scrivere questi pensieri già da due giorni, entusiasta di questo mio blog, antico e nuovo insieme

Ci sono momenti in cui per amore e solo per esso, si vorrebbe cambiare il mondo, oppure se stessi, o si vorrebbe che la giustizia o la "bellezza" apparissero più frequentemente....

Ci sono momenti in cui anelo ad aiutare quelli che amo, e non posso fare nulla.

A volte sono le circostanze che non mi permettono di avvicinarli, o essi stessi rifiutano qualsiasi gesto di solidarietà o di appoggio.

ALLORA COSA RESTA SE NON L'AMORE.

Nei momenti in cui tutto è inutile si può ancora amare, senza aspettare ringraziamenti, cambiamenti, ricompense.

Quando ci si comporta così, l'energia dell'amore riesce a cambiare il mondo che ci attornia.


Il tempo non cambia l'uomo.La forza di volontà non cambia l'uomo. E' l'amore che lo cambia. (Drummond)


L'amore trasforma, l'amore cura, ma , a volte, riesce a costruire delle trappole mortali, e finisce con il distruggere la persona decisa a dare se stessa.


Non capisco questo sentimento, che però è quello per cui vale la pena di continuare a vivere, lottare, desiderare di migliorare e cambiare.


E' da folli catalogarlo, circoscriverlo, imbrigliarlo, definire l'amore, perché tutti riusciamo solo a "sentirlo".


Nonostante si siano scritti fiumi di parole, si sia rappresentato fin dai tempi remoti in opere teatrali, prodotto in film, decantato in poesia, espresso in sculture ed immagini, tutto quello che può arrivare a noi è l'idea del sentimento, non il sentimento in se stesso.


Ho imparato che l'amore si manifesta nelle piccole cose, ed appartiene ai più insignificanti atteggiamenti, ed è importate tenerlo bene a mente.



  • quando agiamo o non agiamo.

  • Dire una parola d'affetto che spesso rimandiamo.

  • Aprire la porta e lasciare entrare chi ha bisogno del nostro aiuto.

  • Prendere una decisione che stiamo rimandando

  • Chiedere perdono per un errore che abbiamo commesso.

  • Esigere un diritto che sappiamo di avere

  • Aprire un conto dal fioraio e non dal gioielliere.

  • Mettere la musica alta quando il tuo amore è lontano, metterla bassa quando sei vicino a lui

  • Sapere dire "SI" e "NO" perchè l'amore ha a che fare con l'energia dell'uomo.

  • Trovare uno sport che può essere praticato in due.


Queste sono piccole o grandi cose, ma sentire e non seguire nessuna formula o regola nemmeno quelle che ho appena scritto, perchè l'amore è un mistero ed ha bisogno sempre di creatività. E' nel momento in cui nulla di tutto ciò sia possibile , quando tutto quello che resta è la SOLITUDINE allora bisogna ricordarsi della storia della rosa.


La poverina desiderava giorno e notte, la compagnia delle api. Ma nessuna ape si posava sui suoi petali. La rosa però sognava tutte le notti un cielo dove volavano tante api che venivano a baciarla.E così resisteva fino all'alba per schiudere nuovamente i suoi petali con la luce del sole.Una notte, la luna, conoscendo la solitudine della rosa, domandò " Non sei stanca di aspettare?"


"Può darsi, ma devo continuare a lottare"


"Perchè?"


"Perchè se non mi apro appassisco"


Così, nei momenti in cui la solitudine sembra schiacciarci, lunico modo per salvarci è rimanere aperti. (all'amore).








4 commenti:

  1. Questo tuo nuovo e antico blog è come un secreteire posto in un angolo appartato di un luogo non ordinario e solo chi ha la curiosità di aprirne i cassetti può scovarlo; è una mia sensazione niente di più.
    L'amore è fatto di tante sfumature e la rosa senza forse saperlo vive una delle tonalità più importanti: l'amore per se stessa. Ciao Gingi e splendida avventura a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si in effetti, non mi trovo più con gli entusiasmi e le marachelle delle streghe, e così ho reso il blog meno visibile, ma come vedi chi non si ferma ai nomi, arriva.
      Grazie della visita un abbraccio

      Elimina
  2. Un post che è pura poesia :) ma è tutto il blog che è davvero molto bello: ho spulciato qua e là dei post.

    RispondiElimina
  3. Grazie Perla mi metti in imbarazzo....
    I post qui sono pochissimi, man mano che ne scriverò di nuovi è mia intenzione pubblicare quelli che erano qui dal 2007.
    Un sorriso e ancora grazie

    RispondiElimina

Sono fortemente amareggiata, ho dovuto mettere la moderazione ai commenti, dopo 10 anni di rispetto, e condivisioni pulite.
Ho riflettuto, considerando che non posso e non è giusto mutare i miei comportamenti per quelli altrui, che non condivido, e nel rispetto dei tanti che stimo e rispetto e che non meritano alcuna selezione o verifica, ho deciso di rendere liberi i commenti.